Miglioramento efficienza asset

L’approccio classico alla manutenzione preventiva ha portato per molti anni ad un incremento significativo dei costi di manutenzione, non sempre permettendo di prevenire guasti rilevanti.

ISE propone un approccio più moderno alla manutenzione preventiva, che utilizzi la manutenzione preventiva solo dopo aver dimostrato che il suo costo è minore delle conseguenze di un guasto.

Questo significa che per molte macchine è accettabile una manutenzione a guasto perché risulta meno costosa, mentre per altre il sistema più efficace sarà quello di effettuare una manutenzione su condizione – Condition Based Maintenance.

Durante un progetto di Preventive Maintenance Optimization, il personale ISE, in collaborazione con i vostri esperti di manutenzione, potrà supportarvi nella revisione del piano di manutenzione secondo precise linee guida:

  • Analisi di criticità delle macchine
  • Identificazione delle macchine da includere nel piano di manutenzione preventiva
  • Revisione del piano di manutenzione preventiva in funzione della criticità
  • Verifica dell’efficacia e della fattibilità di ciascuna attività contenuta nel piano di manutenzione preventiva
  • Ottimizzazione delle attività presenti all’interno del piano in termini di periodicità di esecuzione, tempistiche e procedure operative
  • Stesura di procedure operative di manutenzione per le attività più complesse