ISE ti invita a partecipare al Workshop “Incremento dell’affidabilità come strumento per la riduzione dei costi: i metodi dell’ingegneria di manutenzione e le tecnologie predittive che si terrà presso “Lloyd’s Baia Hotel” a Salerno, il prossimo 29 Giugno 2017.

A chi è rivolto:

Responsabili manutenzione, responsabili servizi tecnici, reliability engineer, supervisori ed operatori di manutenzione.

Obiettivi:

Questo workshop, attraverso i contenuti tecnici, i casi di studio, e le dimostrazioni pratiche si propone di rispondere alle seguenti domande:

Area gestionale

  • Come incrementare l’affidabilità e la produttività degli impianti?
  • Quali strumenti utilizzare per implementare una strategia di manutenzione efficace?
  • Qual è l’importanza di monitorare e condividere i risultati ottenuti con la manutenzione predittiva?

Area tecnica

  • Quali sono i principali vantaggi di un programma di monitoraggio dei motori elettrici?
  • Come è possibile rilevare le anomalie di natura elettrica su motori e sui cavi?
  • Come è possibile rilevare i guasti alle macchine rotanti e definirne la criticità?
  • Quanto è importante seguire un metodo di lavoro rigoroso?

La partecipazione è gratuita ma è riservata a un numero limitato di partecipanti, ed è subordinata ad una mail di conferma di partecipazione inviata da ISE a seguito della registrazione online. Per registrarti clicca qui.

Programma della giornata:

9:00  Registrazione partecipanti

9:30  Saluto e presentazione della giornata

10.00    Metodologie e risultati di un approccio affidabilistico alla gestione della manutenzione

  • Come impostare un approccio affidabilistico: prevenire e non reagire
  • I presupposti per implementare un programma di condition monitoring efficace
  • Obiettivi di un programma di manutenzione predittiva

10.30  Un excursus delle principali tecnologie predittive e la loro applicazione negli impianti industriali

  • La manutenzione predittiva come strumento per incrementare l’affidabilità
  • Come scegliere le tecnologie più adeguate ai nostri impianti
  • Esempi e case history di modi di guasto rilevabili mediante differenti tecnologie predittive

11:15  Coffee Break

11:45  Le misure elettriche statiche e dinamiche sui motori BT e MT mediante la metodologia PdMA – www.pdma.com

  • Descrizione delle tipologie di misure elettriche
  • Cenni relativi a modi di guasto rilevabili su motori e cavi di alimentazione
  • I vantaggi della gestione delle misure sul database del software MCE Gold
  • Visione della strumentazione PdMA MCE MAX con relativi software di analisi

12.45 Pranzo a buffet

14:00 Le misure di vibrazione per le macchine rotanti mediante la metodologia Azima-DLI www.azimadli.com

  • Cenni relativi alla metodologia per l’acquisizione delle misure, ai modi di guasto rilevabili e all’interpretazione delle misure
  • Visione della strumentazione Azima DLI Trio CX-7 con relativo software di analisi ExpertAlert
  • Cenni relativi alle ultime novità: Portale WEB e utilizzo del Cloud
  • Case history, prove pratiche e simulazioni di guasti

15.00 Per una piacevole conclusione della giornata ISE vi renderà omaggio con un’attività a sorpresa

16:00  Chiusura lavori